Seleziona una pagina

Ottieni la Certificazione Innovation Manager

Che cosa fa l’Innovation Manager?

L’Innovation Manager opera come dipendente o consulente d’azienda e si interfaccia con i responsabili di tutti i settori dell’Organizzazione al fine di individuare le innovazioni ritenute strategiche per l’organizzazione, recependo le necessità del contesto di riferimento e identificando processi di sviluppo funzionali ad impostare l’avanzamento progressivo della trasformazione tecnologica e digitale.

L’Innovation manager promuove soluzioni e metodologie che favoriscono il cambiamento culturale dell’azienda: avvia percorsi di trasformazione in ambiti trasversali, atti a far emergere nuove prospettive ed opportunità per l’organizzazione. Non solo nuove tecnologie, ma anche progetti di innovazione competitiva che tengano conto dell’integrazione delle tecnologie con altri fattori rilevanti (soluzioni tecnologiche innovative sostenibili, maturità digitale dell’organizzazione, obiettivi strategici e aggiornamento costante).

iLa certificazione delle competenze manageriali dell’Innovation Manager garantisce un’elevata affidabilità e spendibilità nel mercato odierno.

 

Vantaggi della certificazione di Innovation Manager

Nello scenario odierno è importante che l’impresa sia capace di recepire e adeguarsi ai nuovi stimoli, ai cambiamenti, alle nuove sfide, nonchè di anticipare i trend del futuro. Ciò è possibile soltanto prevedendo un solido sistema di Innovazione che miri a rendere l’azienda più competitiva e stabile nel lungo periodo. Diventare un Innovation Manager significa proprio questo: essere in grado di formulare nuove idee e di tradurle in servizi e prodotti di valore, che siano confacenti alle esigenze di un mercato in continua e rapida evoluzione.

Tutto ciò va poi sommato alla grande attenzione e alle notevoli risorse che sono state dedicate all’innovazione delle PMI italiane a partire dal 2019 fino a tutto il 2021 (75 mln in totale). In particolare, sono stati previsti finanziamenti a fondo perduto a tutte le imprese, PMI e reti di impresa (fino ad un massimo di 3) che si sono dotate o si doteranno di un Innovation Manager per mettere in atto una trasformazione digitale in vari settori strategici (industria 4.0, big data, cloud, cybersecurity, AR/VR, robotica, interfaccia uomo-macchina, eccetera). I fondi sono stati resi disponibili tramite voucher che le aziende potranno richiedere entro il 20 dicembre 2021.

È per questo che avere la certificazione di Innovation Manager assume un significato ancora più rilevante; continua a leggere per sapere di più su come ottenerla.

 

Requisiti d’accesso all’esame da Innovation Manager

I requisiti d’accesso all’esame per Innovation Manager dipendono dalla tipologia di apprendimento formale associato a specifiche esperienze lavorative di settore.

Per saperne di più, consulta lo schema CEPAS disponibile in Area Download.

 

Modalità d’esame

L’esame per ottenere la certificazione di Innovation Manager prevede una prova scritta (test a risposta chiusa di 40 domande) ed una prova orale (colloquio tecnico di approfondimento).

Scarica i documenti sottostanti per ricevere tutte le informazioni, oppure contattaci se necessiti di ulteriori delucidazioni in merito alla certificazione Innovation Manager.

Area Download

SCH130 Schema per la certificazione dell’Innovation Manager

RG01 Regolamento generale per il rilascio e il mantenimento della certificazione / qualifica delle figure professionali

CD01 Codice deontologico

MC01 Prescrizioni per l’uso del certificato e Marchio per la certificazione del personale

Calendario Calendario sessione esami CEPAS

Richiesta di ammissione all’Esame di Certificazione

Se ritieni di essere in possesso dei requisiti previsti dallo schema e desideri sostenere l’esame di certificazione, scrivi a comunicazioni@cepas.bureauveritas.com 

Vuoi avere maggiori informazioni?

Contattaci direttamente!

Contattaci
Share This