Seleziona una pagina

CEPAS ha avviato l’attività di certificazione degli Istruttori di difesa personale. La cerimonia di consegna dei primi certificati è avvenuta lo scorso 15 novembre presso la Sala Rappresentanza del Municipio di Jesolo, alla presenza dell’Assessore al Personale del Comune di Jesolo, Alessandro Perazzolo, del Vicecomandante della Polizia locale, Stefano Bugli, dei due soci fondatori della società di formazione Sad International, Pier Paolo Ibba e Denis Biliato e dell’Amministratore Delegato CEPAS, Massimo Dutto.

Guarda il video dell’evento.

Gli Istruttori di difesa personale hanno conseguito questo riconoscimento, superando un esame di certificazione a cui hanno potuto accedere in virtù della loro elevata esperienza nel settore e della partecipazione ad un corso curato dalla società specializzata Sad International e strutturato con lezioni teoriche, pratiche e stage in cui allo studio di psicologia, fisiologia e anatomia sono state affiancate lezioni dedicate alle tecniche di difesa come l’immobilizzazione, attacchi a mani nude e con armi, da saper mettere in pratica e insegnare.

Fra i primi 5 professionisti certificati, c’è anche una donna “in divisa”, Elena Zanella. Da 15 anni in servizio al Corpo jesolano, Elena Zanella è la prima agente di polizia locale d’Italia ad aver ottenuto la certificazione come Istruttore di difesa personale.

“Siamo particolarmente orgogliosi di questo risultato raggiunto dall’agente Elena Zanella che pur essendo stato conseguito a titolo personale rappresenta un vanto per la città, trattandosi della prima agente di polizia locale ad aver ottenuto una certificazione così importante – spiega l’assessore al Personale del Comune di Jesolo, Alessandro Perazzolo -. E’ un motivo di vanto perché mostra come il personale del nostro Comune cerchi sempre di tenersi al passo con i tempi e arricchire e stimolare la propria esperienza personale con un beneficio che poi viene trasmesso anche alla comunità”.

E il certificato di competenza come Istruttori di difesa personale sarà quindi sinonimo di competenza, preparazione e costante aggiornamento, rappresentando in sé un grande valore aggiunto per l’intero settore, in un contesto in cui il bisogno di vera professionalità è sempre più sentito e dove la necessità di distinguersi da istruttori improvvisati e falsi professionisti è ormai inderogabile.