Seleziona una pagina

Partiti i lavori del Gruppo coordinato da CEPAS, organismo leader nella certificazione delle competenze: lo scorso 28 ottobre ad Augusta presso la sede Bureau Veritas Italia, si è tenuta la prima riunione del gruppo di lavoro per la definizione di uno schema di certificazione delle competenze della figura di “Diver Medic Primo Soccorso”.
Questa figura è stata introdotta dalla legge 07/2016 “Disciplina dei contenuti formativi per l’esercizio delle attività della subacquea industriale” e dall’Allegato 1 del Decreto del Presidente della Regione Siciliana n. 7 dicembre 2018, n. 31. “Regolamento relativo ai percorsi formativi finalizzati all’esercizio delle attività della subacquea industriale in attuazione dell’art. 5 della legge 7/2016” per l’iscrizione al repertorio telematico previsto dal’’art. 5 della legge 07/2016 per i 2 livelli offshore (OFFSHORE AIR DIVER / TOP UP e SATURAZIONE DIVER), previsti dalla attuale legislazione.

Al gruppo di lavoro partecipano il Centro Studi CEDIFOP di Palermo, l’Associazione di Categoria “MARINE WORLD Research – Survey – Operations in the marine and submarine fields”, e altre realtà del settore.
Su richiesta del Dr. Francesco Santi, Presidente di AIAS, è stato siglato un accordo che prevede la partecipazione ai lavori anche della Dott.ssa A. Dondana in rappresentanza dall’APC Mare di AIAS (Associazione professionale Italiana Ambiente e Sicurezza).
Durante la prima riunione operativa del gruppo è stata presentata la storia del profilo professionale del Diver Medic Primo soccorso e l’evoluzione attraverso la normativa regionale e nazionale e le finalità del Gruppo di Lavoro delle Parti interessate, esposto gli ambiti della certificazione volontaria di terza parte e presentata la metodologia di lavoro della Job task analysis del profilo professionale.

L’iscrizione al repertorio telematico istituito dalla legge 07/2016 della regione Siciliana (unico atto legislativo esistente ad oggi in Italia per le certificazioni dei commercial diver Italiani che operano fuori dalle aree portuali, riservate agli OTS, in base ai D.M. 13.01.1979, e 02.02.1982) diventa obbligatoria per il rispetto del decreto legislativo n. 81/08 per tutti gli operatori delle aziende che esercitano la loro attività fuori dai porti in Italia, come per esempio aziende iscritte nella categoria merceologica “acquacoltura” in acqua di mare, salmastra o lagunare, piccole o grandi imprese di lavori subacquei, ma anche impianti offshore, operanti fuori dalle aree portuali oltre i -30 metri di profondità (livello offshore ad aria/top up e saturazione).

L’obiettivo del gruppo di lavoro è quello di definire nel più breve tempo possibile, per la prima volta in Italia una Certificazione valida per l’iscrizione nel Repertorio Telematico presso l’assessorato lavoro regione siciliana in base alla legge 07/2016 e decreto presidenziale 31/2018; con una certificazione di DIVER MEDIC/PRIMO SOCCORSO, anche in sostituzione della certificazione per la Formazione degli addetti al Primo Soccorso di Aziende del Gruppo A secondo il Decreto Ministeriale n. 388, del 15 luglio 2003.

Il percorso formativo per DIVER MEDIC / PRIMO SOCCORSO, avrà una validità negli ambiti HSE, Nautica Pesca & Acquacoltura, Oil & Gas, Marine & Offshore. Al termine del percorso formativo (l’erogazione dei primi corsi sarà entro il mese di giugno 2020), è prevista la certificazione delle competenze professionali rilasciata da CEPAS, in accordo alla metodologia della Norma ISO/IEC 17024, e l’inserimento di ogni persona certificata, in un registro pubblico.

Per maggiori informazioni e per scoprire i requisiti per la certificazione:

Share This