Il primo a intuirne l’importanza per i pazienti oncologici era stato il professor Umberto Veronesi, che le aveva incoraggiate e aveva favorito la collaborazione con il mondo medico all’interno dello IEO (Istituto Europeo di Oncologia). Da oggi le estetiste appositamente formate per effettuare trattamenti di benessere su persone in terapia oncologica vedono riconosciuta e certificata non solo il loro percorso formativo, ma anche la loro professione.

Gli standard adottati sono stati ideati e implementati da APEO, l’Associazione Professionale di Estetica Oncologica che le rappresenta, in collaborazione con l’equipe medica dello IEO: il corso prevede 120 ore di lezione (teoriche e pratiche) che si svolgono presso la Fondazione Ca’ Granda Policlinico di Milano. I docenti sono i medici altamente qualificati dell’Istituto Europeo di Oncologia.

L’accordo fra APEO e CEPAS, l’istituto leader nella certificazione delle professionalità e delle competenze e facente parte del gruppo Bureau Veritas Italia, qualifica il corso, certifica le persone e pone i presupposti per creare una nuova figura professionale riconosciuta.

Questo è certamente un importante contributo per migliorare la qualità di vita dei pazienti in terapia oncologica, che sono quotidianamente alle prese con gli effetti indesiderati e talvolta invalidanti delle cure alle quali sono sottoposti.